[googleb0de03b8602a8fdb.html]

venerdì 31 maggio 2013

Franco Califano - Complete Studio Album: 1972-1975




Per omaggiare Franco Califano -scomparso il 30 marzo- il prossimo 4 giugno uscirà un doppio album contenente ben 36 canzoni



  Franco Califano - midi karaoke  




tracklist

CD 1 

1. ‘N attimo de vita 

2. Un ricamo ner core 

3. Gratta gratta amico mio 

4. ‘N contadino nun deve ave’ pretese 

5. Zitta, nun parla’ 

6. Ma che serata è… 

7. ‘N bastardo 

8. Quattro regine quattro re 

9. Semo gente de borgata 

10. L’urtimo amico va via 

11. Beata te… te dormi… 

12. ‘Mbriacate de sole 

13. Teneramente Poesia 

14. Oltre ad amare te 

15. Mi vuoi sposare 

16. Dove il cane mio vorrà 

17. Un libro d’autore 

18. Roma e settembre 

19. Ma che piagni a ffa’


CD 2 

1. Fesso proprio no 

2. L’evidenza dell’autunno 

3. Che immensa donna 

4. Si nun ce fossi tu 

5. Tua madre 

6. Quando sarai vecchia Poesia
 
7. OK papà 

8. Io me ‘mbriaco
 
9. Poeta saltimbanco 

10. Devo dormire 

11. Malinconico tango 

12. Primo di settembre 

13. Secondo me, l’amore…
 
14. Felici noi 

15. Domani che ne so 

16. Notti d’agosto 

17. Eri mia 

18. È la malinconia

giovedì 30 maggio 2013

Elhaida Dani - When love calls your name






The Voice Of Italy, l’inedito di Elhaida Dani



IL testo

Love 
you gotta hear it when it calls your name 
we can fly away 
you gotta catch it anyway you can 
by the night to lay 
got to go where love calls your life 
and in the moment of goodbye 

The strongest of chance 
will just fall away 
and life before will be no more 
when love calls your name 
No children’s cries can change your mind 
you live for now, the past behind 
it’s passion now 
you find a way 
when love calls your name 

Love 
you gotta hear it when it calls your name 
we can fly away 
you gotta catch it anyway you can 
follow it today 
got to go where love calls in your life 
and in the moment of goodbye 

The strongest of chance 
will just fall away 
there’s no more tears and no more fears 
when love calls your name 
no memories to hold you back 
no promises to keep you trapped 
it’s passion that you can’t explain 
when love calls your name 

Yeah 

Got to know when love calls in your life 
And there’s no asking yourself why 

It goes through your soul 
won’t leave you alone 
it won’t let you breathe 
it’s down on your knees 
the fever runnin’ through your bones 
it’s burning and I won’t let go 
it’s passion that you cannot say 
when love calls your name 

no children’s cries can change your mind 
you live for now the bast behind 
it’s passion that you’re fighting then 
when love calls your name 

no memories to hold you back 
no promises to keep you trapped 
it’s passion that you can’t explain 
when love calls your name 

Love 
you gotta hear it when it calls your name 
we can fly away 
Love can fly away 




   accordi  

La La+ (2)

 La               La+
 Love you gotta hear it
 when it calls your name
             La 
 we can fly away
                LaAum
 you gotta catch it anyway you can
                        Fa#- 
 by the night to lay
   Mi                  SiRe#    Re
 got to go where love calls your life
                 Si Re#
 and in the moment of goodbye
         La                Sol# 
 The strongest of chance
       Fa#-       Mi 
 will just fall away
        Re                 Do# 
 and life before will be no more
   Si-                  Mi
 when love calls your name
        La                         Sol# 
 No children's cries can change your mind
        Fa#-                  Mi  
 you live for now, the past behind
       Re 
 it's passion now
       Do#
 you find a way
 Si-                  Mi
 when love calls your name
 Do                  Do+
 Love you gotta hear it

 when it calls your name
            Do 
 we can fly away
                Do+
 you gotta catch it anyway you can
             La- 
 follow it today
  Sol                  Re Fa#      Fa 
 got to go where love calls in your life
                Re Fa#
 and in the moment of goodbye
     Do              Si 
 The strongest of chance
      La-        Sol 
 will just fall away
             Fa                        Mi 
 there's no more tears and no more fears
    Re-                Sol
 when love calls your name
       Do             Si 
 no memories to hold you back
       La-              Sol 
 no promises to keep you trapped
       Fa                     Mi 
 it's passion that you can't explain
   Re-                 Sol
 when love calls your name
 
Re# Re#+ (2)
 
Yeah
 Do-     Sib            Fa La        Sol#
 Got to know when love calls in your life
                        Fa La
 And there's no asking yourself why
 Re#                     Re 
 It goes through your soul
      Do-           Sib 
 won't leave you alone
     Sol#              Sol 
 it won't let you breathe
   Fa-                Sib
 it's down on your knees
       Re#             Re 
 the fever runnin' through your bones
    Do-               Sib 
 it's burning and I won't let go
     Sol#              Sol 
 it's passion that you cannot say
   Fa-                Sib
 when love calls your name
       Re#                      Re 
 no children's cries can change your mind
        Do-                  Sib 
 you live for now the bast behind
      Sol#                      Sol 
 it's passion that you're fighting then
    Fa-                Sib
 when love calls your name
      Re#             Re 
 no memories to hold you back
      Do-             Sib 
 no promises to keep you trapped
      Sol#             Sol 
 it's passion that you can't explain
     Fa-                Sib
 when love calls your name
 
Do Do+
 
 Do            Do+
 Love you gotta hear
 it when it calls your name
          Do Do+
 we can fly away
                Do 
 Love can fly away

Timothy Cavicchini - A Fuoco




Timothy Cavicchini - A Fuoco



Il testo

Guardami
cosa ti aspetti da me
prenditi
soltanto quello che c'è
E stai sul mio sudore
che ci pentiremo poi
e in Paradiso non faranno entrare noi

Per ora andiamo
a fuoco, a fuoco
e bruceremo insieme

Mandiamo in fiamme tutto quanto
a fuoco, a fuoco
vediamo che succede
vediamo chi si fa più male

Toglimi ogni respiro che ho
nel mondo e in questa stanza
lasciami solo il profumo che hai
su questa bocca stanca

Non volarti quando vai
qui non c'è altro
torna un giorno casomai

E andremo ancora
a fuoco, a fuoco
e bruceremo insieme
le braccia come due catene
a fuoco, a fuoco
vediamo che succede
vediamo chi si fa più male

Perché siamo nati soli
anime attaccate ai muri
siamo vivi solo per esplodere

A fuoco, a fuoco,
e bruceremo insieme
mandiamo in fiamme tutto quanto
a fuoco, a fuoco
Vediamo che succede, vediamo chi si fa più male




   accordi  

Do# Do Si Sib La Si

 Do#-
 Guardami
 Mi          Fa#- Sol#7
 cosa ti aspetti da me
 Do#-
 prenditi
 Mi                   Fa#-
 soltanto quello che c'è
              Sol#7
 E stai sul mio sudore
 Do#-                 Mi
 che ci pentiremo poi
                      Fa#-                      
 e in Paradiso non faranno
        Sol#
 entrare noi
 Per ora andiamo
 La         Si
 a fuoco, a fuoco
 Do#-
 e bruceremo insieme
 La       Si                 Do#-
 Mandiamo in fiamme tutto quanto
 La         Si
 a fuoco, a fuoco
 Mi          Fa#-
 vediamo che succede
 La           Si        Fa#
 vediamo chi si fa più male
 Do#-    Mi              Fa#-
 Toglimi ogni respiro che ho
                        Sol#
 nel mondo e in questa stanza
 Do#-     Mi                 Fa#-
 lasciami solo il profumo che hai
                Sol#
 su questa bocca stanca
 Do#-    Re#         Mi
 Non voltarti quando vai
       Fa#-
 qui non c'è altro
 La                 Sol#
 torna un giorno casomai
         Sol#7
 E andremo ancora
 La         Si
 a fuoco, a fuoco
 Do#-
 e bruceremo insieme
 La     Si               Do#-
 le braccia come due catene
 La         Si
 a fuoco, a fuoco
 Mi         Fa#-
 vediamo che succede
 La      Si              Fa#
 vediamo chi si fa più male
 Mi    
 Perché siamo nati soli
 La  
 anime attaccate ai muri
 Sol#-                 La   Si
 siamo vivi solo per esplodere
 Do# Do Si Sib La Si
 (Stacco)
 Do#      Do
 a fuoco, a fuoco
 Si         Sib
 e bruceremo insieme
 La       Si                 Do#-
 Mandiamo in fiamme tutto quanto
 Fa#       Sol#
 a fuoco, a fuoco
 La          Sib    La           Si         Do#-
 vediamo che succede vediamo chi si fa più male

domenica 26 maggio 2013

Violetta - Mi Perdicion






Il testo

Amanece y me despierto
 cierro mis ojos abiertos
 siempre estás en mi mente
 y no te puedo evitar. 

Me pasa cada segundo
 te imagino aquí en mi mundo
 yo trabando las puertas
 y vos que no te vas,
 no te vas, no te vas.
 
Pero llega el momento que
 me demuestra que me equivoqué
 que fue sólo un sueño que otra vez soñé.
 
Porque sos mi perdición
 cuando haces tu aparición
 es mi torpe corazón
 no hay más palabras.
 
Porque nublas mi razón
 en mi mente un apagón
 y en mi torpe corazón
 no hay más palabras de amor.
 
Corro a tocar tu puerta
 me abres en cámara lenta
 me estabas esperando y me invitas a entrar.
 
Y me dices que me amas
 que sin mi ya no eres nada
 me tomas fuerte en tus brazos
 y me quieres besar, y besar, y besar.
 
Pero llega el momento que
 me demuestra que me equivoqué
 que fue sólo un sueño que otra vez soñé.
 
Porque sos mi perdición
 cuando haces tu aparición
 es mi torpe corazón
 no hay más palabras.
 
Porque nublas mi razón
 en mi mente un apagón
 y en mi torpe corazón
 no hay más palabras de amor.
 
Sueño, o realidad
 decime cuál es la verdad.
 
Porque sos mi perdición
 cuando haces tu aparición
 es mi torpe corazón
 no hay más palabras.
 
Porque nublas mi razón
 en mi mente un apagón
 y en mi torpe corazón
 no hay más palabras…
 
Porque nublas mi razón
 en mi mente un apagón
 y en mi torpe corazón
 no hay más palabras de amor
 no hay más palabras
 no hay más palabras de amor.

Moreno Donadoni - Stecca
Il primo album con 11 brani





 
tracklist 

1 La novità (con Fabri Fibra) 
2 Sapore d'estate 
3 Piccole cose 
4 Freestyle I (Skit) 
5 Che confusione 
6 Attento 
7 La distanza 
8 Freestyle II (Skit) 
9 Qualcosa da dire (con Clementino) 
10 Sempre vero 
11 Non mi cambieranno mai


Greta Manuzi - Solo Rumore
da Amici 2013 al primo album






tracklist

 1. Solo Rumore
 2. Bussi Alla Mia Porta
 3. Giornata Grigia
 4. L’Estate
 5. Per Dirti Soltanto
 6. Dimmi Che Mi Ami


sabato 25 maggio 2013

Marco Mengoni - Pronto a correre






  Pronto a correre   - midi karaoke  

Il testo

Con te ero immobile 
oggi ti vedrò di colpo sparire 
tra la folla te ne andrai 
mi sono rotto delle scuse 
e sono stanco dei tuoi guai 
hai detto che non vuoi più 
camminare accanto a me, accanto a me 
ora questa casa mi sembra più grande 
illumino ogni angolo 
dipingo la noia, rivesto la stanza 
di quel che d'ora in poi sarò 
non mi fermerai né adesso, né mai 
perché per troppe volte ho scelto te 
non sono immobile 
grazie per avermi fatto male, non lo dimenticherò 
grazie io riparto 
solo controvento ricomincerò 
giro nel centro e faccio la spesa 
non mi sento fragile 
cento grammi di sole 
non serve l'amore 
se poi diventa cenere 
non mi prenderai 
né adesso, né mai 
perché per troppo tempo 
ho scelto te 
dimenticando me 
grazie per avermi fatto male 
non lo dimenticherò 
grazie io riparto 
solo controvento ricomincerò 
sarò pronto a correre per me 
e tu ferma immobile 
grazie per avermi fatto male 
non lo dimenticherò 
sento nelle vene vita che si muove ricomincerò 
sarò pronto a correre per me




   accordi  
 
DO SOL           DO FA
Con te     ero immobile
DO
oggi ti vedrò di colpo sparire
MIm                  FA
tra la folla te ne andrai
   DO
mi sono rotto delle scuse
  MIm                  FA
e sono stanco dei tuoi guai
    LAm   DO
hai detto che non vuoi più
MIm  FA             DO FA           MIm FA
camminare accanto a me,   accanto a me
DO
ora questa casa mi sembra più grande
 MIm              FA
illumino ogni angolo
  DO
dipingo la noia, rivesto la stanza
   MIm                     FA
di quel che d'ora in poi sarò
    LAm     FA      DO        SOL
non mi fermerai né adesso, né mai
           FA              DO
perché per troppe volte ho scelto te
    FA
non sono immobile
DO                SOL                LAm        SOL FA
grazie per avermi fatto male, non lo dimenticherò 
DO
grazie io riparto
SOL              LAm      SOL FA
solo controvento ricomincerò

DO
giro nel centro e faccio la spesa
MIm               FA
non mi sento fragile
      DO
cento grammi di sole
non serve l'amore
   MIm             FA
se poi diventa cenere
    LAm      FA
non mi prenderai
    DO        SOL
né adesso, né mai
           FA    
perché per troppo tempo
   DO
ho scelto te
  FA
dimenticando me

DO                SOL                LAm        SOL FA
grazie per avermi fatto male, non lo dimenticherò 
DO
grazie io riparto
SOL              LAm      SOL FA
solo controvento ricomincerò
  DO SOL               LAm    FA
sarò     pronto a correre per me
  DO SOL           LAm FA
e tu     ferma immobile

DO                SOL                LAm        SOL FA
grazie per avermi fatto male, non lo dimenticherò 
DO               SOL               LAm      SOL FA
sento nelle vene vita che si muove ricomincerò
  DO SOL               LAm    FA
sarò     pronto a correre per me  e per me

Bianca Atzei e Niccolò Agliardi - Fino in fondo








  Fino in fondo - midi karaoke  

Il testo

Ho appena fermato il respiro un istante
 per non ascoltare il male che fa
 guardarti partire e l’abisso di fronte
 ma a volte accettare è la normalità

Fino in fondo
 passando attraverso si esce da qua
 eppure ho imparato che un gesto consola
 divido una goccia di acqua a metà
 ma a volte una storia si spiega da sola
 la porta si chiude e mi manchi di già

fino in fondo
 presente imperfetto passato sarà
 fino in fondo
 presente strappato e futuro chissà
 sono solo gallerie non ti devi spaventare
 c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa
 sono solo gallerie non ti devi preoccupare
 c’è un pezzo di strada nel buio da andare si va

..e ha pure risposto ai miei occhi gelati
 che un vento di terra costante riaccende i falò
 fino in fondo
 il pianto confonde quel poco che so
 fino in fondo
 è l’unico modo di amare che ho

sono solo gallerie non ti devi spaventare
 c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa
 sono solo gallerie non ti devi preoccupare
 c’è un pezzo di strada nel buio da andare si va

sono solo gallerie non ti devi spaventare
 c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa

lo vedi sono solo gallerie non ti devi preoccupare
 c’è un pezzo di strada nel buio da andare
 c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa




   accordi  

INTRO: MI LA MI LA

MI           LA                  MI
Ho appena fermato un respiro un istante
MI           LA           MI
per non ascoltare il male che fa
MI           LA        MI
guardarti partire è l’abisso di fronte
MI             LA         MI
ma a volte accettare è la normalità
DO#m    MI
fino in fondo
LA            SI           MI
passando attraverso chi esce da qua
MI            LA                MI
eppure ho imparato che un gesto consola
MI         LA                MI
divido una goccia di acqua a metà
MI             LA        MI        LA  MI
ma a volte una storia si spiega da sola
MI          LA          MI
la porta si chiude e mi manchi di già
DO#m    MI
fino in fondo
LA            SI      MI
presente imperfetto passato sarà
DO#m    MI
fino in fondo
LA           SI      MI
presente strappato e futuro chissà
LA             SI
solo solo gallerie
SOL#m             DO#m
non ti devi spaventare
       FA#m                  SI         DO#m
c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa
LA             SI
sono solo gallerie
SOL#m              DO#m
non ti devi preoccupare
       FA#m                SI             DO#m
c’è un pezzo di strada nel buio da andare si va

LA MI

MI           LA                   MI
e hai pure risposto ai miei occhi gelati
MI              LA             MI
che un vento di terra costante riaccende i falò
DO#m    MI
fino in fondo
LA        SI            MI
il pianto confonde quel poco che so
DO#m    MI
fino in fondo
LA        SI       MI
è l’unico modo di amare che ho
LA             SI
solo solo gallerie
SOL#m             DO#m
non ti devi spaventare
       FA#m                SI           DO#m
c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa
LA             SI
sono solo gallerie
SOL#m              DO#m
non ti devi preoccupare
       FA#m                SI             DO#m
c’è un pezzo di strada nel buio da andare si va

LA SI MI DO#m [2V]

LA             SI
solo solo gallerie
SOL#m             DO#m
non ti devi spaventare
       FA#m                SI           DO#m
c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa
        LA             SI
lo vedi sono solo gallerie
SOL#m              DO#m
non ti devi preoccupare
      FA#m                 SI
c’è un pezzo di strada nel buio da andare
       FA#m                SI           DO#m
c’è un pezzo di strada nel buio da fare si fa

DO#m

Albertino feat. Niles Mason - Wonderland






Il testo

Many lives
Many dreams are born
That come to die in Wonderland
There was a time
When all I did was mourn
Still I survive in Wonderland
But as the day grows long
It's the same sad song 
Of my live
In Wonderland 
It never buy back ??
I'll be alive
All I have is Wonderland
All I have is Wonderland
Wonderland
All I have is Wonderland
Wonderland
 
Is Wonderland all I have
All I have is Wonderland
Wonderland
 
Paradise is a long way from home
It's hard to find in Wonderland
But in your mind you can create your own
And it will shine in Wonderland
But as the day grows long
It's the same sad song 
Of my live
In Wonderland 
It never buy back ??
I'll be alive
All I have is Wonderland
All I have is Wonderland
Wonderland
All I have is Wonderland
Wonderland
 
Is Wonderland all I have
All I have is Wonderland
Wonderland

Claudio Baglioni - Con voi






  Con voi - midi karaoke  

Con voi -  spartito pdf 



karaoke


Il testo

La mia canzone più bella
 è quella che ho suonato meno
 e che ogni volta mi piace
 perché ho cambiato sempre melodia
 Che se ti perdi una stella
 il cielo non sarà mai più sereno
 e se non trovi più pace
 te la può dare solo la follia.
 Però con voi è stata sempre una magia
 tirare tardi per non fermare un’allegria
 farsi di sguardi fino a sballarsi di poesia,
 però con voi
 è stata tutta un’altra cosa e così sia.
 Le mie stagioni più matte
 son quelle che ho bruciato prima
 ho preso a pugni l’inverno
 perché la primavera fosse mia
 in purgatorio ne ho fatte
 in paradiso è stato meglio il clima
 e in qualche buco d’inferno
 ho rimediato buona compagnia.
 Però con voi è stata come un’embolia
 spartire il fuoco senza nessuna gelosia
 buttarsi in gioco nell’aria di un acrobazia
 però con voi
 però con voi è stata proprio una mania
 Questo è il tempo di trovare un altra immensità
 diventare liberi
 di cercare un mondo nuovo e nuove identità
 di restare semplici
 questo è il tempo di guardare con ingenuità
 di tornare piccoli
 di salvare la speranza nella verità
 di morire giovani
 se ti fermi a metà strada non saprai chi sei
 ogni vita ha un suo mistero
 e chissà se in fondo non c’è niente o forse noi
 io ho capito chi ero io da voi
 Anche i miei amori più grandi
 son quelli che ho tenuto peggio
 libri sfogliati di fretta
 finali letti senza bramosia
 tra decisioni e rimandi
 che quasi mai finiscono in pareggio
 e un’esistenza che aspetta
 fino a scordarsi per quale agonia
 Però con voi c’è stata tanta fantasia
 sparare ad acqua in faccia alla malinconia
 baciarsi in bocca una bellissima bugia
 però con voi
 però con voi che botta è stata di energia
 Questo è il tempo di trovare un’altra immensità
 diventare liberi
 di cercare un mondo nuovo e nuove identità
 di restare semplici
 e questo è il tempo di guardare con ingenuità
 di tornare piccoli
 di salvare la speranza nella verità
 di morire giovani
 quello che sarà il cammino ancora non lo so
 questa è solo la partenza
 so che avevo chiuso già la porta quando poi
 mi bussò l’urgenza che ho di voi
 Questo è il tempo di trovare un’altra immensità
 diventare liberi
 di cercare un mondo nuovo e nuove identità
 di restare semplici
 e questo è il tempo di guardare con ingenuità
 di tornare piccoli
 di salvare la speranza nella verità
 di morire giovani
 se c’è un fine in questo viaggio non c’è fine mai
 il sogno è morto viva il sogno
 fu un onore e un privilegio essere gli eroi
 perché questo sogno fu con voi.




   accordi  

(Intro)
Solsus4-Sol (Alternati)

La mia can[Fa+7]zone più bella
è [Mim]quella che ho suonato meno
e che ogni [Fa+7]volta mi piace
perché ho cam[Lam]biato sempre melodia
che se ti [Fa+7]perdi una stella
il cielo [Mim]non sarà mai più sereno
e se non [Fa+7]trovi più pace
te la può [Lam]dare solo la follia

Però con [Fa+7]voi[Sol] è stata [Lam]sempre una magia
tirare [Fa+7]tardi[Sol] per non fer[Lam]mare un'allegria
farsi di [Fa+7]sguardi[Sol] fino a sba[Lam]llarsi di poesia
però con [Fa+7]voi
è stata [Sol]tutta un'altra [Lam]cosa e così sia

Le mie [Fa+7]stagioni più matte
son [Mim]quelle che ho bruciato prima
ho preso a [Fa+7]pugni l'inverno
perché la [Lam]primavera fosse mia
in Purga[Fa+7]torio ne ho fatte
in Para[Mim]diso è stato meglio il clima
e in qualche [Fa+7]buco d'Inferno
ho rime[Lam]diato buona compagnia

Però con [Fa+7]voi[Sol] è stata [Lam]come un'embolia
spartire il [Fa+7]fuoco[Sol] senza ne[Lam]ssuna gelosia
buttarsi in [Fa+7]gioco[Sol] nell'aria [Lam]di un'acrobazia
però con [Fa+7]voi
però con [Sol]voi è stata [Lam]proprio una mania

Questo è il [Do]tempo di trovare un'altra immensità
diven[Mim]tare liberi
di cer[Sib]care un mondo nuovo e nuove identità
di re[Lam]stare semplici
e questo è il [Do]tempo di guardare con ingenuità
di tor[Mim]nare piccoli
di sal[Sib]vare la speranza nella verità
di mo[Lam]rire giovani

Se ti [Lam]fermi a metà strada non saprai chi sei
ogni [Fam]vita ha un suo mistero
e chi[Dom]ssà se in fondo non c'è niente o forse noi
io ho [Re]capito chi ero io da voi

(Intro)

Anche i miei [Fa+7]amori più grandi
son [Mim]quelli che ho tenuto peggio
libri sfo[Fa+7]gliati di fretta
finali [Lam]letti senza bramosia
tra deci[Fa+7]sioni e rimandi
che quasi [Mim]mai finiscono in pareggio
e un'esi[Fa+7]stenza che aspetta
fino a scor[Lam]darsi per quale agonia

Però con [Fa+7]voi[Sol] c'è stata [Lam]tanta fantasia
sparare ad [Fa+7]acqua[Sol] in faccia [Lam]alla malinconia
baciarsi in [Fa+7]bocca[Sol] una be[Lam]llissima bugia
però con [Fa+7]voi
però con [Sol]voi che botta è [Lam]stata di energia

Questo è il [Do]tempo di trovare un'altra immensità
diven[Mim]tare liberi
di cer[Sib]care un mondo nuovo e nuove identità
di re[Lam]stare semplici
e questo è il [Do]tempo di guardare con ingenuità
di tor[Mim]nare piccoli
di sal[Sib]vare la speranza nella verità
di mo[Lam]rire giovani

Quello [Lam]che sarà il cammino ancora non lo so
questa è [Fam]solo la partenza
so che [Dom]avevo chiuso già la porta quando poi
mi bu[Re]ssò l'urgenza che ho di voi

(Intro)

Fa-Sol-Lam x4

Questo è il [Do]tempo di trovare un'altra immensità
diven[Mim]tare liberi
di cer[Sib]care un mondo nuovo e nuove identità
di re[Lam]stare semplici
e questo è il [Do]tempo di guardare con ingenuità
di tor[Mim]nare piccoli
di sal[Sib]vare la speranza nella verità
di mo[Lam]rire giovani

Se c'è un [Lam]fine in questo viaggio non c'è fine mai
il [Fam]sogno è morto viva il sogno
fu un [Dom]onore e un privilegio essere gli eroi
perchè [Re]questo sogno fu con voi

Max Pezzali - Max 20 il nuovo disco






tracklist

01 - Welcome Mr. President (inedito)
 
02 - Il presidente di tutto il mondo (inedito)
 
03 - I Cowboy non mollano (inedito)
 
04 - Ragazzo inadeguato (inedito)
 
05 - L’universo tranne noi (inedito)
 
06 - Tieni il tempo (new version 2013) - feat. Lorenzo “Jovanotti” Cherubini
 
07 - Lo strano percorso (new version 2013) - feat. Eros Ramazzotti
 
08 - Ti sento vivere (new version 2013) - feat. Giuliano Sangiorgi
 
09 – Gli anni (new version 2013) - feat. Cesare Cremonini
 
10 - Come mai (new version 2013) - feat. Claudio Baglioni
 
11 - Sei un mito (new version 2013) - feat. Fiorello
 
12 - Quello che capita (new version 2013) - feat. Antonello Venditti
 
13 - Sei fantastica (new version 2013) - feat. Raf
 
14 - Come deve andare (new version 2013) - feat. Davide Van De Sfroos
 
15 - Nessun rimpianto (new version 2013) - feat. Nek
 
16 - Eccoti (new version 2013) - feat. Francesco Renga
 
17 - La dura legge del gol (new version 2013) - feat. Edoardo Bennato
 
18 - Rotta x casa di Dio (new version 2013) - feat. Gianluca Grignani
 
19 - Nord Sud Ovest Est (new version 2013) - feat. Elio e le Storie Tese

Max Pezzali - L'universo tranne noi






  L’universo tranne noi - midi karaoke  

Il testo

Ti ho incontrata
ma tu non mi hai visto
eri in macchina
è stato un attimo
ma il cuore si è come bloccato
ora ero ferma prima e
ha ripreso a battere.
Tante volte io l’ho immaginato
rivedere te
che effetto mi farà
pero’ adesso che è capitato
non importa più se sia
stata colpa tu o mia
eravamo quel che tutti sognano
quell’amore che i cantanti cantano
tanto forte, potente, immenso che
sembra esagerato ed impossibile
con il petto che sembra esplodere
che non serve altro piu’ per vivere
che potrebbe scomparire l’universo tranne noi
tranne noi
I ricordi che sembrano lame
fanno male ma forse li cerco io
per rivivere, per ricordare
ogni istante accanto a te
una vita accanto a te
e il cervello sa che è complicato
ciò che è rotta ormai
non si riparerà
pero’ il cuore me l’ha giurato
sa che un giorno tornerai
dice presto tornerai
eravamo quel che tutti sognano
quell’amore che i cantanti cantano
tanto forte, potente, immenso che
sembra esagerato ed impossibile
con il petto che sembra esplodere
che non serve altro piu’ per vivere
che non c’è parola per descrivere
che ti sceglie e non si fa scegliere
e saremo quello che tutti cercano
quell’amore che i cantanti cantano
tanto forte, potente, immenso che
sembra esagerato ed irrealizzabile
e che il petto quasi esplode
senza il quale non si potrebbe vivere
che potrebbe scomparire l’universo tranne noi
tranne noi




   accordi  

Sol La- Mi- La-  Mi- Re4 Re
 
      Do                              Sol
 Ti ho incontrata ma tu non mi hai visto
     Do                         Sol    Re
 eri in macchina è stato un attimo
     Do                        Sol
 ma il cuore si è come bloccato
     Mi-   Re     Do7+
 o era fermo prima e
     Mi-      Re  Sol
 ha ripreso a battere.
     Do                        Sol
 Tante volte io l’ho immaginato
   Do                      Sol    Re
 rivedere te che effetto mi farà
    Do                   Sol
 pero’ adesso che è capitato
            Mi- Re     Do7+
 non importa più se sia
         Mi-  Re    Sol
 stata colpa tua o mia
    La-                    Sol/Si
 eravamo quel che tutti sognano
            Do
 quell’amore che i cantanti cantano
           Sol
 tanto forte, potente, immenso che
                Re
 sembra esagerato ed impossibile
La-                       Sol/Si
 con il petto che sembra esplodere
               Do
 che non serve altro piu’ per vivere
            Sol
 che potrebbe scomparire
   Re         La- Sol/Si Do
  l’universo tranne noi.
 Sol/Si La-
 tranne noi.
    Do                    Sol
 I ricordi che sembrano lame
    Do                  Sol    Re
 fanno male ma forse li cerco io
         Do                    Sol
 per rivivere, per ricordare
          Mi-       Re     Do7+
 ogni istante accanto a te
       Mi-   Re      Sol
 una vita accanto a te
   Do                          Sol
 e il cervello sa che è complicato
   Do                        Sol    Re
 ciò che è rotto ormai non si riparerà
     Do                        Sol
 pero’ il cuore sai me l’ha giurato
         Mi-   Re    Do7+
 sa che un giorno tornerai, sii
        Mi-    Re    Sol
 dice presto tornerai
   La-                      Sol/Si
 e saremo quel che tutti sognano
          Do
 quell’amore che i cantanti cantano
         Sol
 tanto forte, potente, immenso che
               Re
 sembra esagerato ed impossibile
  La-                        Sol/Si
 con il petto che sembra esplodere
              Do
 che non serve altro piu’ per vivere
              Sol
 che non c’è parola per descrivere
          Re
 che ti sceglie e non si fa scegliere
     La-                      Sol/Si
 e saremo quello che tutti cercano
         Do
 quell’amore che i cantanti cantano
         Sol
 tanto forte, potente, immenso che
          Re
 sembra esagerato ed irrealizzabile
  La-                      Sol/Si
 e che il petto quasi esplode
              Do
 senza il quale non si può più vivere
   Sol               Mi-      Re
 che potrebbe scomparire l’universo
 La- Sol/Si Do
 tranne noi.
 Sol/Si La- Sol/Si Do
 tranne noi.  Sol

giovedì 23 maggio 2013

EY ÖZGÜRLÜK - LO SCRIVERO' NEL VENTO




 Lo Zecchino d'Oro dal 1959

 Le canzoni vincitrici dal 1959   

2006 - 49° Zecchino d'Oro 



karaoke



Il testo

Lo scriverò nel vento

Col rosa del tramonto

Di questa mia città

Che voglio bene al mondo

E a tutto il mondo il vento

So che lo porterà

 

Lo soffierà sul mare

Per farlo navigare

Fin dove arriverà

Lo leggerà la gente

Di un altro continente

E mi risponderà

 

Saremo tutti amici

Saremo mille voci

Un coro che cantando cancellerà

Le lingue, le distanze

Non conteranno niente

E questo mondo, che mondo sarà!

Così sarà

Così sarà

 

Vento soffia più piano

Così l´amore si fermerà

Forte soffia sul pianto

Ed un sorriso rinascerà

 

Lo leggerò nel vento

Nel rosa del tramonto

Di questa mia città

L´amore che dal mondo

Mi sta portando il vento 

Soffiando fino a qua

 

Volando sopra il mare

Fino a toccarmi in cuore

Ma non si fermerà

Negli occhi della gente

Di un altro continente

Come risplenderà

 

Saremo tutti amici

Saremo mille voci

Un coro che cantando cancellerà

Le lingue, le distanze

Non conteranno niente

E questo mondo, che mondo sarà!

Così sarà

Così sarà

 

Vento soffia più piano

Così l´amore si fermerà

Forte soffia sul pianto

Ed un sorriso rinascerà

 

Forte soffia sul pianto

Ed un sorriso rinascerà

Rinascerà! 

martedì 21 maggio 2013

Vacca - Nella Terra di Bob






Il testo

Ho tutto il necessario, basta uscire di casa infondo alla via 
Bob alla radio mentre mi faccio un Bob di Santamaria 
la tasca davanti piena, ho Bubblegum c'ho White Rhino 
e tu ti chiedi ancora perchè ho il tatuaggio con su Doraemon 
Chronic, purple ...Sensi star, Pepsi, cheese e lemon haze 
Cali Mist, Northen lights, Shiva, Mendo oppure Grape 
ak47, le lampade nell'armadio 
707 che manda a casa l'erba di Grace 
007 giro in silenzio coi lupi miei 
nei braceri dei tubi di vetro super silver haze 
io sotto come Jamil con la testa dentro nel roor 
e se mi chiedi qual'è il posto in cui sto ..io ti rispondo da Bob 

NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 
NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 
STO 
NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 
NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 

Per strada in canottiera 365 giorni all'anno 
qui fa caldo, metto il ghiaccio nel tubo poi fuoco a un grammo 
di giorno l'inferno in terra, verde più nero e giallo 
sativa hawaiana green crack banana chiudo a bandiera 
gli occhi son rosso porpora, reduci dal rituale 
due fessure tipo bancomat ...bruciano come il sale 
fumo dentro la macchina, fiori mica la plastica 
mentre la luna illumina il cielo della Jamaica 
sono qua, rilassato di notte da solo in spiaggia 
con la testa chissa' dove a piedi scalzi sulla sabbia 
mentre riempio la cartina con pezzetti di gum 
e giro l'isola come un rom 

NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 
NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 
STO 
NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 
NELLA TERRA DI BOB, NELLA TERRA DI BOB 

Ho al collo appeso il simbolo, in strada mi chiamano Voodoo Smoker 
la bambola col gli spilli rude bwoy come il film di Rockers 
le case fatte di zinco, la musica dagli impianti 
i ghetti e la gente che vive senza aver rimpianti 
l'isola dei pirati, del mango e le piantagioni 
dell'erba più buona al mondo, di bob e le sue canzoni 
le tipe col culo grosso ma sexy allo stesso tempo 
Usain vola 9.6 più veloce del vento 

CLEMENTINO - O' Vient








Il testo

Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient. 
Ti giuro mamma 
questo è l’ultimo caffè che bevo 
il poco riposo mi rendo nervoso 
e mi chiedo 
se rimarrà solo la polvere 
nelle mie mani 
ed il risultato sarà correre 
su quelle navi. 
i figli di puttana 
fanno saltare i miei piani 
loro ci vogliono trattare come schiavi 
da poveri schiavi 
e chi sogna l’America più lontana 
come un secolo fa il sangue 
dei nostri avi 
dimenticati dal padre eterno 
brucia qua l’inferno 
e chi non sta mai fermo 
è perché è stanco dentro 
camminando a testa alta 
ascoltando la voce del vento 
avrà fatto centro. 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient. 
Parlo a nome di una generazione 
che qui non ha più niente 
ed è costretta a dipendere 
sempre dalla gente 
andare via fino a su 
ma con la mente di giù 
rimane solo il vento 
a noi artisti 
sempre di più 
con la valigia in mano 
varchiamo una nazione 
che non dà opportunità 
o valore 
a quello che inventiamo 
Nun c’a’ facc’ ‘cchiu 
trent’anni in mezzo a sta’ merda 
ma mi rimbocco le mani 
frà ricominciamo 
se credi che da grande 
ragioni così 
allora ragazzino 
tu non hai capito un cazzo. 
ti aspettavo 
e per la prossima fine del mondo 
come disse un vecchio saggio 
io speriamo che me la cavo. 
Guarda la gente quand’ sent’ o’ vient 
n’copp’ ‘a pell’ 
ragiona che cos’ n’copp’ all’anema 
e quell’ che pruov’ a chiamma’ verità 
sensibilità ppe’ l’aria din’t a’ na carica 
vorrei capire adesso il tempo 
che ho a disposizione 
per confessare i miei peccati 
e quanti no, signore! 
e quell’ che pruov’ a chiamma’ verità 
sensibilità ppe’ l’aria e vient ‘ppe l’anima. 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient. 
ti giuro mamma 
questo è l’ultimo caffè che bevo 
come Troisi 
mi rende nervoso 
e poi mi chiedo 
quando le storie finiranno 
sempre le stesse 
il tempo mi passa davanti 
FS 
scaglio l’ultima pietra 
tra peccatori ci capiamo 
e voi benvenuti al sud 
mo’ ve lo speghiamo 
porto una croce come Gesù Cristo 
ed il suo calvario 
è quello di essere italiano 
sai come mi chiamo? Bravo 
le persone che mi apprezzano 
per quello che sono 
perché a volte non c’è un prezzo 
per quel suono 
le mie idee continueranno 
a viaggiare 
con la voce del vento 
di chi non ha nulla 
e sa campare. 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient. 
Me sient’… 
Me sient’ song’ a voce 
e’ chi nun ten’ nient 
mentre parton’ e bastimient’ 
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient. 

   accordi  

Re-7 La-7 Sol- Sib (2 v.)

     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient.
Re-7
Ti giuro mamma questo è l’ultimo caffè che bevo
Sol-              Sib
il poco riposo mi rende nervoso e mi chiedo
Re-7             La-7 
se rimarrà solo la polvere nelle mie mani
Sol-              Sib
ed il risultato sarà correre su quelle navi.
Re-7          La-7
i figli di puttana fanno saltare i miei piani
 Sol-             Sib
loro ci vogliono trattare da poveri schiavi
Re-7        La-7
e chi sogna l’America più lontana
Sol-                Sib
come un secolo fa il sangue dei nostri avi
Re-7      La-7 
dimenticati dal padre eterno
        Sol-
brucia qua l’inferno
          Sib
e chi non sta mai fermo
            Re-7
è perché è stanco dentro
  La-7 
camminando a testa alta
   Sol-
ascoltando la voce del vento
avrà fatto centro.
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient.
Re-7               La-7 
Parlo a nome di una generazione
che qui non ha più niente
Sol-            Sib
ed è costretta a dipendere
sempre dalla gente
Re-7           La-7 
andare via fino a su
ma con la mente di giù
Sol-
rimane solo il vento
a noi artisti sempre di più
Re-7                 La-7 
con la valigia in mano varchiamo una nazione
Sol-                      Sib
che non dà opportunità o valore a quello che inventiamo
Re-7            La-7 
Nun c’a’ facc’ ‘cchiu
                          Sol- 
trent’anni in mezzo a sta’ merda
                    Sib
ma mi rimbocco le mani frà ricominciamo
Re-7                La-7 
se credi che da grande ragioni così
        Sol-                Sib
allora ragazzino tu non hai capito un cazzo.
ti aspettavo
Re-7            La-7 
e per la prossima fine del mondo
               Sol-
come disse un vecchio saggio
io speriamo che me la cavo.
Re-
Guarda la gente quand’ sent’ o’ vient
            La-
n’copp’ ‘a pell’ ragiona che cos’ n’copp’ all’anema
  Sib
e quell’ che pruov’ a chiamma’ verità
Do                  Re-                    
sensibilità ppe’ l’aria din’t a’ na carica
Sol-
vorrei capire adesso il tempo che ho a disposizione
La-7
per confessare i miei peccati e quanti no, signore!
Sib
e quell’ che pruov’ a chiamma’ verità
Do                    /Do#
sensibilità ppe’ l’aria e vient ‘ppe l’anima.
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient.
Re-7
ti giuro mamma questo è l’ultimo caffè che bevo
Sol-            Sib
come Troisi mi rende nervoso e poi mi chiedo
Re-7              La-7 
quando le storie finiranno sempre le stesse
Sol-
il tempo mi passa davanti, FS
Re-7          La-7                     Sol-
scaglio l’ultima pietra tra peccatori ci capiamo
                    Sib
e voi benvenuti al sud mo’ ve lo speghiamo
Re-7            La-7 
porto una croce come Gesù Cristo ed il suo calvario
Sol-                      Sib
è quello di essere italiano sai come mi chiamo? Bravo
Re-7              La-7                      Sol- 
le persone che mi apprezzano per quello che sono
                      Sib
perché a volte non c’è un prezzo per quel suono
Re-7           La-7
le mie idee continueranno a viaggiare
       Sol- 
con la voce del vento di chi non ha nulla
e sa campare.
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient
     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient.
Re-7 La-7 Sol- Sib
Me sient’…


     Re-7        La-7 
Me sient’ song’ a voce
               Sol- 
e’ chi nun ten’ nient
        Sib              Re-7 
mentre parton’ e bastimient’
La-7              Sol-         Sib
ce riman’ sultant’ O’ Vient, O’ Vient

Zaz - On ira











  Zaz  - midi karaoke  

Il testo

On ira écouter Harlem au coin de Manhattan 
On ira rougir le thé dans les souks à Amman 
On ira nager dans le lit du fleuve Sénégal 
Et on verra brûler Bombay sous un feu de Bengale 

On ira gratter le ciel en dessous de Kyoto 
On ira sentir Rio battre au cœur de Janeiro 
On lèvera nos sur yeux sur le plafond de la chapelle Sixtine 
Et on lèvera nos verres dans le café Pouchkine 

Oh qu'elle est belle notre chance 
Aux milles couleurs de l'être humain 
Mélangées de nos différences 
A la croisée des destins 

Vous êtes les étoiles nous somme l'univers 
Vous êtes en un grain de sable nous sommes le désert 
Vous êtes êtes mille phrases et moi je suis la plume 
Oh oh oh oh oh oh oh 

Vous êtes l'horizon et nous sommes la mer 
Vous êtes les saisons et nous sommes la terre 
Vous êtes le rivage et moi je suis l'écume 
Oh oh oh oh oh oh oh 

On dira que le poètes n'ont pas de drapeaux 
On fera des jours de fête quand on a deux héros 
On saura que les enfants sont les gardiens de l'âme 
Et qu'il y a des reines autant qu'il y a de femmes 

On dira que les rencontres font les plus beaux voyages 
On verra qu'on ne mérite que ce qui se partage 
On entendra chanter des musiques d’ailleurs 
Et l'on saura donner ce que l'on a de meilleur 

Oh qu'elle est belle notre chance 
Aux milles couleurs de l'être humain 
Mélangées de nos différences 
A la croisée des destins 

Vous êtes les étoiles nous somme l'univers 
Vous êtes en un grain de sable nous sommes le désert 
Vous êtes êtes mille phrases et moi je suis la plume 
Oh oh oh oh oh oh oh 

Vous êtes l'horizon et nous sommes la mer 
Vous êtes les saisons et nous sommes la terre 
Vous êtes le rivage et moi je suis l'écume 
Oh oh oh oh oh oh oh 

Vous êtes les étoiles nous somme l'univers 
Vous êtes en un grain de sable nous sommes le désert 
Vous êtes êtes mille phrases et moi je suis la plume 
Oh oh oh oh oh oh oh 

Vous êtes l'horizon et nous sommes la mer 
Vous êtes les saisons et nous sommes la terre 
Vous êtes le rivage et moi je suis l'écume 
Oh oh oh oh oh oh oh

accordi

 Intro:
E

Verse:
    Am
On ira écouter Harlem au coin de Manhattan
    C
On ira rougir le thé dans les souks à Amman
    Dm
On ira nager dans le lit du fleuve Sénégal
    F                                        G
Et on verra brûler Bombay sous un feu de Bengale

Verse:
    Am
On ira gratter le ciel en dessous de Kyoto
    C
On ira sentir Rio battre au coeur de Janeiro
    Dm
On lèvera nos sur yeux sur le plafond de la chapelle Sixtine
    F                                       G
Et on lèvera nos verres dans le café Pouchkine

Pre-chorus:
Am 
   Oh qu'elle est belle notre chance
C
   Aux milles couleurs de l'être humain
Dm   
   Mélangées de nos différences
F               E
   A la croisée des destins

Chorus:
    Am 
Vous êtes les étoiles nous somme l'univers
    C
Vous êtes en un grain de sable nous sommes le désert
    Dm
Vous êtes êtes mille phrases et moi je suis la plume
F                    G
Oh oh oh oh    oh oh oh

Chorus:
    Am
Vous êtes l'horizon et nous sommes la mer
    C
Vous êtes les saisons et nous sommes la terre
    Dm
Vous êtes le rivage et moi je suis l'écume
F                    G
Oh oh oh oh    oh oh oh

Verse:
    Am
On dira que le poètes n'ont pas de drapeaux
    C
On fera des jours de fête quand on a de héros
    Dm
On saura que les enfants sont les gardiens de l'âme 
    F                                        G
Et qu'il y a des reines autant qu'il y a de femmes

Verse:
    Am
On dira que les rencontres font les plus beaux voyages
    C
On verra qu'on ne mérite que ce qui se partage
    Dm
On entendra chanter des musiques d’ailleurs
    F                                   G
Et l'on saura donner ce que l'on a de meilleur
 
Pre-chorus:
Am
   Oh qu'elle est belle notre chance
C
   Aux milles couleurs de l'être humain
Dm
   Mélangées de nos différences
F               E
   A la croisée des destins

Chorus:
    Am
Vous êtes les étoiles nous somme l'univers
    C
Vous êtes en un grain de sable nous sommes le désert
    Dm
Vous êtes êtes mille phrases et moi je suis la plume
F                    G
Oh oh oh oh    oh oh oh

Chorus:
    Am 
Vous êtes l'horizon et nous sommes la mer
    C
Vous êtes les saisons et nous sommes la terre
    Dm
Vous êtes le rivage et moi je suis l'écume
F                  G
Oh oh oh oh    oh oh oh

Chorus: 
    Am
Vous êtes les étoiles nous somme l'univers
    C
Vous êtes en un grain de sable nous sommes le désert
    Dm
Vous êtes êtes mille phrases et moi je suis la plume
F                   G
Oh oh oh oh    oh oh oh

Chorus:
    Am
Vous êtes l'horizon et nous sommes la mer
    C
Vous êtes les saisons et nous sommes la terre
    Dm
Vous êtes le rivage et moi je suis l'écume
F                 G
Oh oh oh oh    oh oh oh

giovedì 16 maggio 2013

Moreno Donadoni - Non mi cambieranno mai






Il testo

Non sono cambiato no, non mi cambieranno 
immagina per me quanto è stato duro quest’anno 
dicono che sbaglio quando piango 
la verità è che per criticarmi ci vuole altro 
anche a calcio, non sono stato mai il più 
ho pensato se non ci arrivo, basta che salto 
sono come il caldo su una lastra di ghiaccio 
sfaldo, sciolgo tutto quello che c’ho affianco 
la mia passione mi mette sotto pressione 
voi non lo vedete, voi che premete solo tasti in rete 
ti lascio in rete come pesci muti 
io canto navigando anche quando il mare è alto 
e se un guadagno non ci sarà 
farò stile libero in un bagno d’umiltà 
so che loro non lo sanno e un dito punteranno 
ma io resto uno smoking appena uscito dal fango. 

Ho cantato certe storie che sembravano le mie 
le sconfitte e le vittorie e le mie poesie 
sempre a correre più forte 
non sapendo dove vai 
ma le maschere che indosso non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai. 

I miei testi hanno sfaccettature 
colori e sfumature di figure che a volte non capisci neppure 
adesso me la rido, convivo con le paure 
sono schivo, non mi fido, adotto un peso e due misure 
oltre al limite sulle pagine anche se 
il foglio è così pieno che non c’è più posto per me 
piuttosto perché non riesco a sistemarmi 
sballottato da una parte all’altra senza fermarmi 
con un messaggio ogni volta lascio qualcosa 
vestiti, amici, un sacco di altro roba 
sacrifici, edifici, cicatrici, una morosa 
continuo sempre dritto anche se la strada è tortuosa 
la cosa che mi fa stare più male 
è non poter tornare nella mia città di mare 
la mia città da amare 
mi lascia una ferita con il sale 
questo proprio non lo riesco a mascherare. 

Ho cantato certe storie che sembravano le mie 
le sconfitte e le vittorie e le mie poesie 
sempre a correre più forte 
non sapendo dove vai 
ma le maschere che indosso non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai 
e non mi cambieranno mai. 

E’ tempo di ringraziamenti 
non mento coi sentimenti 
al momento ci tengo a emozionare tutti i presenti 
per me essere qui è come Tenco 
un gesto estremo 
ecco ciò che sento 
parola di Moreno 

EMANUELE CORVAGLIA - NON IMPORTA DOVE






Il testo

Se le cose che dici sono dentro ai tuoi occhi ora ci vedo me.
Sai che i nostri risvegli sono come esplosioni
collisioni di luce
La mia mente si perde
mentre il cuore ha ragione
bussa un raggio di sole. 

Porta solo me
se dovessi andare su una stella se il mondo avesse fine
portami con te per ricominciare
non importa dove

Hai magia nei gesti
come muovi le mani
quando suoni per me.
La mia voce si perde
come pioggia nel sole
e parlare non serve
Porta solo me se dovessi andare su una stella se il mondo avesse fine
portami con te se dovessi andare su un pianeta che lontano anni luce
portami con te se questo mondo esplode
non importa dove (x2)
porta solo me se dovessi andare su una stella se il mondo avesse fine
portami con te per ricominciare non importa dove

Negramaro - Polvere






Negramaro  - midi karaoke  

Il testo

no,non correrò
il rischio di poterti
perdere nel buio
dei miei ricordi
senz'averti detto
prima tutto
proprio tutto
sulla mia identità
che nessuno
in fondo sa

quello che sembrava amore
era solo un'abitudine
vestita
di frutti canditi e more
come un panettone
che a natale
non si dimentica
che presto finirà

ma dimmi tu
dimmi tu
dimmi, dimmi tu
cos'altro vuoi da me
se non ho niente da difendere
di quel che è stato e ancora c'è
non resti solo un pò
di cenere

giorno dopo giorno
ho avuto la pazienza
di ingoiare tutto
prima di vomitarti addosso
le mie insicurezze
sono ormai certezze
di non amarti più
beh, almeno questo lo so

e ora che non ho
più nulla da temere
dentro queste mura
la solitudine
ha occupato ogni angolo
di stanza vuota
come la polvere
che sporca pure me

ma dimmi tu
dimmi tu
dimmi dimmi tu
cos'altro vuoi da me
se sono solo io a perdere
quel che è stato e ancora c'è
non voglio si consumi in cenere

ma dimmi tu e
dimmi
e dimmi, dimmi tu
cosa di strano c'è
se sarò io a doverti chiedere
di trasformarti in polvere
e non in cenere
perchè la polvere
per sempre c'è
in ogni dove
nascosta dietro al sole
per sempre c'è...
per sempre c'è...

non c'è spazio al mondo
che non sia copero dalla polvere
la senti sulle mani
su ogni parte del corpo
come fosse una seconda pelle
mentre ti consumi
prende forme inaspettate
quando con un dito
segue il profilo
di quest'universo
che ti fa sentire perso
nell'infinito terso

Emma Marrone - In ogni angolo di me






Emma Marrone  - midi karaoke  

Il testo

Un'altra volta ci sei tu 
a ricordarmi cosa cambia 
in ogni angolo di me 
quando dimentichiamo 
Che le parole sono niente 
se non le coloriamo 
se non le separiamo 
più dagli attimi che poi 
dimenticati 
non fanno più paura 

voglio i tuoi occhi quando crollerai 
per farmi rimanere qui 
una dolcissima carezza 
è tutto quello che non sei 

Un'altra volta ci sei tu 
a ricordarmi cosa resta 
in ogni angolo di me 
quando non accettiamo 
Che le parole sono niente 
se non le confiniamo 
se non le distinguiamo 
più dagli attimi che poi 
dimenticati 
non fanno più paura 

voglio i tuoi occhi quando sognerai 
per farmi rimanere qui 
una lunghissima carezza 
è tutto quello che non ho 
voglio soltanto per stremarti 
per imparare cosa sei 
è un'amarissima carezza 
che quando non muore 

poi non mi lascia più 
poi non mi lascia più 
Aaah... 
la, la, la, la, la, la, la 

voglio i tuoi occhi quando sognerai 
per farmi rimanere qui 
una lunghissima carezza 
è tutto quello che non ho 
voglio soltanto per stremarti 
per imparare cosa sei 
per imparare cosa sei 
Na, na, na, na, na, na 
Na, na, na, na, na, na 

mercoledì 15 maggio 2013

Guè Pequeno - Bravo Ragazzo






Il testo

Fai il bravo, fa-fa-fai il bravo
 Fai il bravo, fa-fa-fai il bravo
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Perché è un bravo ragazzo
 Perché è un bravo ragazzo
 Perché è un bravo ragazzo
 In strada mi salutano “Zio, sei un pazzo!”.
 
Ok, quando esco esco
 con la E maiuscola, fresco, fresco
 Ogni sera 20 drink, 20 g
 ma non è il tuo compleanno, ’sticazzi frà, tanti auguri G.
 Questa tipa sembra uscita dalla torta di frutta
 La ciliegina sopra ci sta tutta
 Tu rappi e mi odi, sembra che porti sfiga,
 la sfida è impensabile, mi sembri impermeabile alla figa.
 Mi ricordo il compleanno dello zio
 durava tre o quattro giorni come il carnevale a Rio
 San Salvador!
 Guè flow goleador,
 la tua tipa è così zozza che ha il cane di razza Slabrador.
 Tatuato, dal collo al costato,
 attaccato allo stile come Mafia con Stato,
 Vestito della festa con un completo Camo
 Imperatore del rap brillo, Gué Tutankhamon.
 
Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Perché è un bravo ragazzo
 Perché è un bravo ragazzo
 Perché è un bravo ragazzo
 In strada mi salutano “Zio, sei un pazzo!”.
 
Vuoi fare festa fra Guepek come la Ceres c’è
 Son fuori gremo e divento scemo tipo Tche Tchere Tche
 Baby, sembri da un altro pianeta tipo Halo
 È il mio compleanno, indovina il regalo
 G-U-E con in corpo un ettolitro
 Ti fa innamorare come un neomelodico
 Il mio amico cambia numero sempre, è il peggiore
 Chiama ed esce Mauri 5 tipo un film dell’orrore
 E stasera voi non siete invitati
 È una notte da leoni non un party
 Del tipo che io poi mi risveglio in Burkina Faso
 Con affianco una bucchina a caso
 Un tatoo in faccia, una figa in stanza e sangue dal naso.
 Il dottore poi mi ha fatto una lastra
 e in testa ha visto che ho soltanto i soldi e basta
 Invidioso non hai mai fatto il salto di qualità
 spero che lo fai dall’alto, fai un salto nell’aldilà.
 
Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Ogni giorno è capodanno è il mio compleanno
 Perché è un bravo ragazzo
 Perché è un bravo ragazzo
 Perché è un bravo ragazzo
 In strada mi salutano “Zio, sei un pazzo!”
 
Grazie per gli auguri, ah non è il mio compleanno?
 Come no? No? Vabbè… Don Joe sei un pazzo!
 
Fai il bravo, fa-fa-fai il bravo
 Fai il bravo, fa-fa-fai il bravo
 Fai il bravo, fa-fa-fai il bravo.

Marco Carta - Ti voglio bene









Marco Carta  - Midi Karaoke   

Il testo

La vita è un sassolino 
Che tengo in una mano 
Solo per ricordare 
Per non dimenticare 

Chi guarda nei miei occhi 
Ritroverà i tuoi occhi 
Siamo due gocce d'acqua 
Divise troppo in fretta 

Non è mai stato giusto 
Perderti così presto 
Ma io ti sento, ti sento qua 

Ti sento la notte mentre sto per dormire 
E mi lavo la faccia come mi hai insegnato a fare 
E prendo le cose solo di testa mia 
Anche se cado continuo, anche se manchi continuo 

Dai tuoi occhi ho imparato una cosa speciale 
Che ad esser se stessi non c'è niente di male 
E ti porto nel cuore, nella pelle, nel mondo 
Anche se sono arrabbiato, 
Perchè mi hai abbandonato... 
Ti voglio bene, ti voglio bene 

E si diventa grandi 
Senza sentirsi grandi 
Bisogna andare avanti 
Anche se tu mi manchi 

Non preoccuparti troppo 
Lo sai che io resisto 
Perchè ti sento ti sento qua 

Ti sento la notte mentre sto per dormire 
E mi lavo la faccia come mi hai insegnato a fare 
E prendo le cose solo di testa mia 
Anche se cado continuo, anche se manchi continuo 

Dai tuoi occhi ho imparato una cosa speciale 
Che ad esser se stessi non c'è niente di male 
E ti porto nel cuore, nella pelle, nel mondo 
Anche se sono arrabbiato, 
Perchè mi hai abbandonato... 
Ti voglio bene, ti voglio bene bene bene bene 

Dai tuoi occhi ho imparato una cosa speciale 
Che ad esser se stessi non c'è niente di male 
E ti porto nel cuore, nella pelle, nel mondo 
Anche se sono arrabbiato, 
Perchè mi hai abbandonato... 
Ti voglio bene, ti voglio bene bene

accordi

 RE SIm

RE
La vita è un sassolino 
SIm
Che tengo in una mano 
RE
Solo per ricordare 
SIm
Per non dimenticare 

RE SIm

RE
Chi guarda nei miei occhi 
SIm
Ritroverà i tuoi occhi 
RE
Siamo due gocce d'acqua 
SIm
Divise troppo in fretta 
MIm
Ah Non è mai stato giusto 
SOL-
Perderti così presto
RE                       LA
Ma io ti sento, ti sento qua 
            RE
Ti sento la notte mentre sto per dormire 
             SOL
E mi lavo la faccia come mi hai insegnato a fare
            MIm 
E prendo le cose solo di testa mia 
                 SOL
Anche se cado continuo, anche se manchi continuo 
                      RE
Dai tuoi occhi ho imparato una cosa speciale 
                SOL
Che ad esser se stessi non c'è niente di male 
               MIm
E ti porto nel cuore, nella pelle, nel mondo 
                  SOL
Anche se sono arrabbiato, 
                     MIm
Perchè mi hai abbandonato...
          RE                 SOL
Ti voglio bene, ti voglio bene 
RE
E si diventa grandi
SIm 
Senza sentirsi grandi 
RE
Bisogna andare avanti 
SIm
Anche se tu mi manchi 
MIm
Non preoccuparti troppo 
SOL-
Lo sai che io resisto 
RE                       LA
Perchè ti sento ti sento qua 

            RE
Ti sento la notte mentre sto per dormire 
             SOL
E mi lavo la faccia come mi hai insegnato a fare
            MIm 
E prendo le cose solo di testa mia 
                 SOL
Anche se cado continuo, anche se manchi continuo 
                      RE
Dai tuoi occhi ho imparato una cosa speciale 
                SOL
Che ad esser se stessi non c'è niente di male 
               MIm
E ti porto nel cuore, nella pelle, nel mondo 
                  SOL
Anche se sono arrabbiato, 
                     MIm
Perchè mi hai abbandonato...
          RE              MIm
Ti voglio bene, ti voglio bene 
LA                RE SOL MIm LA
bene bene bene bene

                      RE
Dai tuoi occhi ho imparato una cosa speciale 
                SOL
Che ad esser se stessi non c'è niente di male 
               MIm
E ti porto nel cuore, nella pelle, nel mondo 
                  SOL
Anche se sono arrabbiato, 
                     MIm
Perchè mi hai abbandonato...
          MIm                       SOL
Ti voglio bene, ti voglio bene, bene

domenica 12 maggio 2013

ROSA BALESTRIERI - Lu venirì matina






Il testo

Lu veniri matinu agghiorna chiaru
La bedda matri si mini ri camminu
Incuntrau a San Giuvanni ppi la via
Ci dissi: unni stati jennu o matri mia

Vaju circannu lu me caru figghiu
Ca lu pirdiu e nun lu pozzu asciari
Iti ni ssà casuzza di Pilatu
Lu iti asciari ‘nchiusu e ‘ncatinatu

Tuppi tuppi cu è docu darreri
Sugnu la to matruzza addulurata
Oh cara matri mia un tu pozzu apriri
Ca li Giurei mi stanu ‘ncatinannu

Iti docu darreri c’è l’arginteri
Facitici l’aneddu allu Signuri
L’aneddu allu Signuri nun ci stavi
Ci stanu tri chiuviddi e pedi a cruci

Ah caru mastru chi faciti astura
Fazzu tri chiova apposta ppi lu Signuri
Oh caru mastru nun li fari a st’ura
Ti paju la nuttata e la maestria

Oh cara matri nun lu pozzu fari
Unni c’è Gesù ci mettunu a mia
X2: La bedda matri ‘ndisi stu parrari
Fici vutari munnu, terra e mari.

Rosa Balistreri - Terra ca nun senti






Il testo

Lam
Malidittu ddu mumentu
Lam
ca graprivu l’occhi nterra
       Mi7
nta stu nfernu.


Lam
Sti vint’anni di turmentu
Lam
cu lu cori sempri nguerra
      Mi7
notti e jornu.

Lam
Terra ca nun senti
          Rem
ca nun voi capiri
            Mi7
ca nun dici nenti
           Lam
vidennumi muriri!

Lam
Terra ca nun teni
       Rem
cu voli partiri
           Lam
e nenti cci duni
M7      Lam
pi falli turnari.

Lam        Mi7
E chianci chia…
      Lam
Ninna oh!

Lam        Mi7
E chianci chia…
       Lam
Ninna oh!

Lam        Mi7
oh   oh   oh
         Lam
ah   ah   ah 

Lam 
Malidittu… tutti st’anni
Lam
cu lu cori sempri nguerra
Mi7
notti e jornu.

Lam 
Malidittu cu t’inganna
Lam
prumittennuti la luci
        Mi7
e a fratillanza.

Lam
Terra ca nun senti
           Rem
ca nun voi capiri
          Mi7
ca nun dici nenti
           Lam
vidennumi muriri!

Lam
Terra ca nun teni
         Rem
cu voli partiri
          Lam
e nenti cci duni
Mi7        Lam     
pi falli turnari.

Lam        Mi7
E chianci chia…
     Lam
Ninna oh!

Lam        Mi7
E chianci chia…
      Lam
Ninna oh!

Lam        Mi7
oh   oh    oh
        Lam
ah  ah   ah  


Verdiana - Lontano dagli occhi






Il testo
Da quanto tempo non ti fai guardare
Non mi ricordo quasi come
La casa dentro ad uno scatolo
Il tuo profumo che non se ne va mai.
La gente attorno non sa cosa dire, meglio evitare la banalità.
Ormai è scontato che non so nuotare in questa nostra amara novità.
Divideremo le mie cose, i nostri armadi a porte chiuse.
Ormai è tardi non ho più scuse. 

Mi raccomando non dimenticare, la regola dice, dice “Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”
Mi raccomando, conservami dentro, almeno un momento, quando davanti a qualcuno lo chiamerai amore.
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.
Lontano dagli occhi, lontano dal mio cuore.
 
Lascio le chiavi proprio al solito posto, chissà stavolta a chi le presterai.
E chissà quante cose mi hai nascosto
ma tanto è uguale, non lo saprò mai.
Divideremo in due il destino,
un anno e mezzo nel cestino.
 Ti sveglierai senza di me quel mattino.
 
Mi raccomando non dimenticare, la regola dice, dice “Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”.
Mi raccomando, conservami dentro , almeno un momento, quando davanti a qualcuno lo chiamerai amore.
Lontano dagli occhi , lontano dal cuore.
Lontano dagli occhi, lontano dal mio cuore,
dal mio cuore.
 
Mi raccomando, conservami dentro , almeno un momento, quando davanti a qualcuno lo chiamerai amore.
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.
Lontano dagli occhi, almeno dentro al mio cuore

venerdì 10 maggio 2013

Marco Mengoni - Un'altra botta






Il testo

E dimmi quando ripassi
da questa strada interrotta
che preparo la testa
a prendere un’altra botta.
Se in fondo siamo semplici
forse un po’ troppo pratici
come due cavi elettrici 

Oh, entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via di tutto poi mi lasci qui
mentre fumo sognando.
Entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via di tutto poi mi lasci qui
ti porti via di tutto e poi mi lasci ancora qui.
 
Mi sento come un bambino
Che tocca il fuoco e si scotta
un po’ si illude e ci ripensa
e ci riprova un’altra volta
ma infondo siamo facili
non servono miracoli
a noi bastano due calcoli.
 
Oh, entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via di tutto e poi mi lasci qui
mentre fumo sognando.
 Entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via di tutto e mi lasci qui
ti porti via di tutto e poi mi lasci ancora qui.
 
E dimmi quando ripassi
da questa strada interrotta
che preparo la testa
a prendere un’altra botta.
 
Oh, entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via tutto poi mi lasci qui
mentre fumo sognando.
Entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via tutto poi mi lasci qui
ti porti via tutto e poi mi lasci ancora qui.




   accordi  

Ab

Ab
E dimmi quando ripassi
                            Db
da questa strada interrotta
    Ab
che preparo la testa
            Db
a prendere un’altra botta.
 Eb               Db       Eb
Se in fondo siamo semplici
                      Db   Fm
forse un po’ troppo pratici
Eb               Db
come due cavi elettrici 

   Ab                                   Db
Oh, entri ed esci dal mio cuore con un click
  Ab                    Db
dalla mia testa vuota come un trip
  Ab                                Db
ti porti via di tutto poi mi lasci qui
        C
mentre fumo sognando.
 Ab                                   Db
Entri ed esci dal mio cuore con un click
 Ab                    Db
dalla mia testa vuota come un trip
 Ab                                Db
ti porti via di tutto poi mi lasci qui
 Db  Cm                          F#
ti porti via di tutto e poi mi lasci ancora qui.
 
Mi sento come un bambino
Che tocca il fuoco e si scotta
un po’ si illude e ci ripensa
e ci riprova un’altra volta
ma infondo siamo facili
non servono miracoli
a noi bastano due calcoli.
 
Oh, entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via di tutto e poi mi lasci qui
mentre fumo sognando.
 Entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via di tutto e mi lasci qui
ti porti via di tutto e poi mi lasci ancora qui.
 
E dimmi quando ripassi
da questa strada interrotta
che preparo la testa
a prendere un’altra botta.
 
Oh, entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via tutto poi mi lasci qui
mentre fumo sognando.
Entri ed esci dal mio cuore con un click
dalla mia testa vuota come un trip
ti porti via tutto poi mi lasci qui
ti porti via tutto e poi mi lasci ancora qui.

Johnny Hallyday - Quanto t'amo






Il testo

vedo negli occhi tuoi 
laghi e foreste che 
non avrei visto mai 
se non vedevo te 
ora che tu sei qui 
sento che cambiera' 
domani tornera' 
la mia felicita' 

quanto t' amo 
quanto t' amo non lo sai 
quanto t'amo quanto t' amo non lo sai 

quando la bocca tua 
s'incontra con la mia 
quando la tua canzone 
diventa poesia 
quando il tuo cuore vuole 
ma il tuo cuor non sa 
quando per il pudore 
lui s' allontanera' 

quanto t' amo 
quanto t' amo non lo sai 
quanto t'amo quanto t' amo non lo sai 

quando l'estate muore 
quando t'invecchierai 
e il tempo dell' amore 
per te e' finito ormai 
quando il primo sorriso 
un grido diverra' 
quando il tuo desiderio 
da solo restera' 

quanto t' amo 
quanto t' amo non lo sai 
quanto t'amo quanto t' amo non lo sai 

quando la mano tua 
si lega con la mia 
quando la realta' 
diventa fantasia 
senza pensare a prima 
senza pensare a poi 
quando restiamo soli 
e siamo solo noi 

quanto t' amo 
quanto t' amo non lo sai 
quanto t'amo quanto t' amo non lo sai




   accordi  

G#m B6 E D#

  G#m                   B6
VEDO NEGLI OCCHI TUOI LAGHI E FORESTE CHE

    EM7                    D#
NON AVREI VISTO MAI SE NON VEDEVO TE

  G#m                 B6
ORA CHE TU SEI QUI SENTO CHE CAMBIERA'

  EM7                  D#
DOMANI TORNERA' LA MIA FELICITA'

     G#                  C#m9
QUANTO T' AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

    F#                 G#m
QUANTO T'AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

D#  G#m
QUANDO LA BOCCA TUA S'INCONTRA CON LA MIA


QUANDO LA TUA CANZONE DIVENTA POESIA

G#m9                   G#m
QUANDO IL TUO CUORE VUOLE MA IL TUO CUOR NON SA


QUANDO PER IL PUDORE LUI S' ALLONTANERA'

 D#7       G#
QUANTO T' AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

F#        F#7
QUANTO T'AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

D#  G#m                      B6
QUANDO L'ESTATE MUORE QUANDO T'INVECCHIERAI

  EM7                         D#
E IL TEMPO DELL' AMORE PER TE E' FINITO ORMAI

    G#m                    B6
QUANDO IL PRIMO SORRISO UN GRIDO DIVERRA'

    EM7                      D#
QUANDO IL TUO DESIDERIO DA SOLO RESTERA'

     G#                  C#m9
QUANTO T' AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

    F#                 G#m
QUANTO T'AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

D#  G#m
QUANDO LA MANO TUA SI LEGA CON LA MIA

QUANDO LA REALTA' DIVENTA FANTASIA

G#m9               G#m
SENZA PENSARE A PRIMA SENZA PENSARE A POI


QUANDO RESTIAMO SOLI E SIAMO SOLO NOI

 D#7       G#
QUANTO T' AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI

F#        F#7                         D# G#m G#m9
QUANTO T'AMO QUANTO T' AMO NON LO SAI   

Marco Mengoni - Non Me Ne Accorgo






Il testo

Sai che musica è il dolore? 
Sai che musica è il rumore? 
Sai che cosa c'è? Sto bene. 
Sai che cosa c'è? Sto male. 

Non mi chiederai permesso, 
se è concesso. 

Lascio al tempo le promesse. 
Lascio a te le tue certezze. 
La chitarra sopra il letto, 
i versi che non hai mai scritto. 

Non ti chiederò permesso, 
preferisco bruciarmi da solo, 
che assecondarti adesso. 


Dove sei? In che parte del mondo? 
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo. 
Troverai l'equilibrio che cerco, 
oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei. 
Non vorrei, non vorrei, 
ma che fretta hai di capire cosa siamo noi? 

Non ti resta che il rumore, 
io che non so dargli un nome. 
E il tuo cuore scivoloso, 
non mi resta che poterci pattinare pattinare. 

Tu in un angolo sola 
e io non ti riconosco. 

Dove sei? In che parte del mondo? 
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo. 
Troverai l'equilibrio che cerco, 
oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei. 
Non vorrei, non vorrei, 
ma che fretta hai, di capire cosa siamo noi? 
Di capire cosa siamo noi. 
Di capire cosa siamo noi... 

Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo. 
Inventerai l'equilibrio che cerco, 
oppure lo troverai in ogni dubbio che sei. 
Non vorrei, non vorrei, 
ma che fretta hai? 
Tu sai già che cosa siamo noi. 




   accordi  

E   Abm     Ebm     F#    Dbm

Abm
Sai che musica è il dolore? 
Sai che musica è il rumore? 
Ebm
Sai che cosa c'è? Sto bene. 
Sai che cosa c'è? Sto male. 
F#
Non mi chiederai permesso, 
             Dbm
se è concesso. 

Abm
Lascio al tempo le promesse. 
Lascio a te le tue certezze.
Ebm 
La chitarra sopra il letto, 
i versi che non hai mai scritto. 

F#                          Dbm
Non ti chiederò permesso, 
Dbm                          E
preferisco bruciarmi da solo,
E 
che assecondarti adesso. 

Abm      Eb         F#
Dove sei? In che parte del mondo? 
E                                   B       F#
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo. 
   B    Abm                 F#
Troverai l'equilibrio che cerco, 
Dbm                                 B
oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei. 
                F#
Non vorrei, non vorrei,
         E                    Abm
ma che fretta hai di capire cosa siamo noi? 
Ebm
Non ti resta che il rumore, 
io che non so dargli un nome. 
F#
E il tuo cuore scivoloso, 
                          Dbm
non mi resta che poterci pattinare pattinare. 
                E
Tu in un angolo sola 
              F#
e io non ti riconosco. 

Abm                         F#
Dove sei? In che parte del mondo? 
E                                B
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo. 
Abm                     F#
Troverai l'equilibrio che cerco, 
Dbm                                B
oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei. 
              F#
Non vorrei, non vorrei, 
              E                       F#
ma che fretta hai, di capire cosa siamo noi? 
                  E
Di capire cosa siamo noi. 
                  F#
Di capire cosa siamo noi... 

A  B   F#

E                                 B          F#
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo. 
  B     Abm     B         F#
Inventerai l'equilibrio che cerco, 
Dbm                                B
oppure lo troverai in ogni dubbio che sei. 
              F#
Non vorrei, non vorrei, 
     E
ma che fretta hai? 
                    Ab
Tu sai già che cosa siamo noi. 

martedì 7 maggio 2013

LITTLE MIX - DNA






tracklist

 1. Wings 
 2. DNA
 3. Change Your Life
 4. Always Be Together
 5. Stereo Soldier
 6. Pretend It’s OK
 7. Turn Your Face
 8. We Are Who We Are
 9. How Ya Doin’? 
10. Red Planet 
11. Going Nowhere
12. Madhouse

Little Mix - DNA






Little Mix - DNA  - midi karaoke  



Il testo

Does he tell you he loves you when you least expect it 
Does he flutter your heart when he kisses your neck 
No scientist, or biology 
It's obvious, when he's holding me 
It's only natural that i'm so affected 

And my heart won't beat again 
If I can't feel him in my veins 
No need to question, I already know 

It's in his dna 
D-d-d-dna 
It's in his dna 
And he just takes my breath away 
B-b-breath away 
I feel it every day, and that's what makes a man 
Not hard to understand 
Perfect in every way 
I see it in his face 
Nothing more to say 
It's in his d-d-d-dna 

It's the blue in his eyes that helps me see the future 
Fingerprints that leave me covered for days, yeah yeah 
Now I don't have any first degree 
But I know, what he does to me 
No need to work it out, it's so familiar 

And my heart won't beat again 
If I can't feel him in my veins 
No need to question, I already know 

It's in his dna 
D-d-d-dna 
It's in his dna 
And he just takes my breath away 
B-b-breath away 
I feel it every day, and that's what makes a man 
Not hard to understand 
Perfect in every way 
I see it in his face 
Nothing more to say 
It's in his d-d-d-dna 

It's all about his kiss 
Contaminates my lips 
Our energy connects 
It's simple genetic 
I'm the x to his y 
It's the colour of his eyes 
He can do no wrong 
No he don't need to try 
Made from the best 
He passes all the tests 
Got my heart beating fast 
It's cardiac arrest 
He's from a different strain 
That science can't expalin 
I guess that's how he's made 
In his d-d-d-dna 

It's in his dna 
D-d-d-dna 
It's in his dna 
And he just takes my breath away 
B-b-breath away 
I feel it every day, and that's what makes a man 
Not hard to understand 
Perfect in every way 
I see it in his face 
Nothing more to say 
It's in his d-d-d-dna




   accordi  

 Em                  G                          D        A
Does he tell you he loves you when you least expect it?
Em                  G                          D        A
Does he flutter your heart when he kisses your neck
Em                 G
No scientist, or biology
D                       A
It’s obvious, when he’s holding me
Em                G           D         A
It’s only natural that I’m so affected

Em,G,D,A
And my heart won’t beat again
If I can’t feel him in my veins
No need to question, I already know

            Em
It’s in his DNA
      D
D-d-d-dna
            G
It’s in his DNA
    A                Em  
And he just takes my breath away
    D
B-b-breath away
          G              A                   Em
I feel it every day, and that’s what makes a man
    D       G          A
Not hard to understand

Em, D, G, A
Perfect in every way
I see it in his face
Nothing more to say
It’s in his d-d-d-dna

(repeat verse 1 chords)

It’s the blue in his eyes that helps me see the future
Fingerprints that leave me covered for days, yeah hey yeah
Now I don’t have any first degree
But I know, what he does to me
No need to work it out, it’s so familiar oh

And my heart won’t beat again
If I can’t feel him in my veins
No need to question, I already know

(repeat chorus)

It’s in his DNA
D-d-d-dna
It’s in his DNA
And he just takes my breath away
B-b-breath away
I feel it every day, and that’s what makes a man
Not hard to understand
Perfect in every way
I see it in his face
Nothing more to say
It’s in his d-d-d-dna

Em (or E?)
It’s all about his kiss
G
Contaminates my lips
D
Our energy connects
A
It’s simple genetics
Em (or E?)
I’m the x to his y
G
It’s the colour of his eyes
D
He can do no wrong
A
No he don’t need to try
Em (or E?)
Made from the best
G
He passes all the tests
D
Got my heart beating fast
A
It’s cardiac arrest
Em (or E?)
He’s from a different strain
G
That science can’t explain
D
I guess that’s how he’s made
A
In his d-d-d-dna


(repeat chorus)

It’s in his DNA
D-d-d-dna
It’s in his DNA
And he just takes my breath away
B-b-breath away
I feel it every day, and that’s what makes a man
Not hard to understand
Perfect in every way
I see it in his face
Nothing more to say
It’s in his d-d-d-dna

OLA - I'm In Love



base Il testo Stole my heart on Monday She had me deep on Tuesday Shut me up on Wednesday Rewind it back the day before Stole my heart on Monday She had me deep on Tuesday Shut me up on Wednesday Wish I was not Wish I was not But I am in love But I am in love I am in love Love love I am in love I am in love I am in love Love love Yeah What you are gonna say I am a sucker when she pulls her game What you are gonna do I am a junk when she calls my name I am in love I am in love Love love Check my pulse Somebody call this stupid Wake me up or lose me I messed it up messed it up Turn me upside down This girl Turn me inside out This girl What you want me to say I messed it up messed it up Cause I am in love I am in love Love love I am in love I am in love Love love I am in love I am in love Love love Yeah What you are gonna say I am a sucker when she pulls her game What you are gonna do I am a junk when she calls my name I am in love I am in love Love love Yeah All ire ally want to was to have a little piece of you I never meant to fall no no no Yeah What you are gonna say I am a sucker when she pulls her game What you are gonna do I am a junk when she calls my name I am in love I am in love Love love I am in love I am in love I am in love I am in love I am in love I am in love Yeah I am in love accordi D♭m B F♯ A E D♭ A♭m A♭ E♭ F♯m E♭m